Bentornata primavera!

La primavera è alle porte! Le giornate si sono allungate e, come ogni anno, la voglia di vivere all’aperto è protagonista dei momenti di svago.
Anche per chi vive in città, basta un piccolo balcone per godere di questa stagione.
Per questo abbiamo pensato di raccogliere per voi tutto il nostro mondo legato all’outdoor.
Questi sono alcuni prodotti proposti da privati ad un prezzo scontato che potrebbero aiutarvi a creare il vostro angolo relax sul balcone, terrazzo oppure in giardino per i più fortunati.

Anche sul web ci sono offerte interessanti. Scoprite quelle che trovate su Made in Design dedicate all’outdoor e alla primavera.
Primavera 728x90

Se non vi occorre nulla per quanto riguarda l’arredamento, di sicuro non potrete fare a meno di aggiungere qualche pianta alla vostra casa. Una casa ricca di piante e fiori non è infatti solo più bella, ma anche più rilassante e sana. Gli effetti benefici delle piante d’appartamento sono molti. Le nostre abitazioni sono piene di oggetti come mobili, tappeti, tessuti, realizzati con materiali e collanti che rilasciano sostanze inquinanti. Le piante oltre ad abbellire gli ambienti, purificano l’aria.

Queste sono alcune specie d’appartamento con i loro benefici:

  • il ficus depura l’aria dal fumo, dalla trielina che si trova negli inchiostri, negli adesivi, negli smalti e nei coloranti e assorbe gli odori sgradevoli;
  • la felce di Boston rimuove la formaldeide, tossina emessa dai sacchetti di plastica, dai fornelli a gas, dagli abiti di tintoria, da stoffe e tendaggi;
  • la dracena ci difende dal fumo di sigaretta e dal monossido di carbonio;
  • il cactus e la tillanza attenuano gli effetti delle radiazioni emesse dalla televisione e dagli schermi dei computer;
  • l’anturium assorbe l’odore fortemente irritante dell’ammoniaca;
  • l’orchidea rimuove dall’aria lo xilene, sostanza emanata dai pannelli di truciolato e di cartone, dalle vernici, dalle fotocopiatrici.

Non abbiate paura a tenere le piante nelle stanze nelle quali dormite: è vero che queste di notte consumano ossigeno e producono anidride carbonica ma la quantità di anidride carbonica prodotta da qualche pianta in camera da letto è davvero esigua e non in grado di danneggiare la salute. A dimostrarlo sono stati numerosi studi e rilevamenti, nonché una recente scoperta della Nasa che ha, al contrario, confermato una funzione benefica delle piante da interno sulle sostanze inquinanti presenti in casa a causa dell’inquinamento atmosferico (che penetra anche all’interno delle abitazioni) o dei detergenti (spray, detersivi) utilizzati per la pulizia delle superfici domestiche e per la profumazione degli ambienti.

Ultimo suggerimento: l’odore di geranibasilicomentacitronella, tiene lontano zanzare e altri ​insetti, quindi tenetevi pronti anche con queste piante!

Contattateci per maggiori informazioni.

spHaus & DesignxAll

Inizia oggi la nostra collaborazione con spHaus, azienda nata nel 2004 dall’iniziativa di Filippo Dell’Orto. Insieme a loro abbiamo selezionato una serie di prodotti a prezzi scontatissimi che speriamo vi piaceranno. Partiamo con una selezione di prodotti fuori produzione, ma ne seguiranno altri!
L’azienda, fin dalla sua fondazione, si è prefissa di offrire prodotti di alto livello progettuale con una qualità produttiva eccellente. Prodotti in grado di andare oltre il conformismo, seguendo il principio dell’innovazione formale, senza mai dimenticare purezza e funzionalità.

Il valore aggiunto dell’eccellenza produttiva si concretizza tendendo ad un perfetto bilanciamento tra produzione industriale e produzione artigianale, capace di garantire unicità all’oggetto.

Designer italiani ed internazionali cooperano con l’azienda portando varietà e ricchezza estetica, senza mai deviare dai principi stabiliti.

Le sedute imbottite sono la parte principale della collezione e costituiscono il cuore dell’attività di spHaus. Ma il catalogo comprende anche una serie di prodotti complementari: tavoli, tavolini e lampade che troverete anche sul nostro sito.

L’azienda è collocata nel cuore della Brianza, luogo di nascita dei più noti marchi storici del design italiano. Il processo produttivo si sviluppa attingendo alla risorsa più importante di quest’area, lavorando a stretto contatto con un network di piccole imprese specializzate nel settore del mobile. I rapporti che intercorrono continuativamente tra queste imprese e spHaus si sono consolidati negli anni e garantiscono la più alta qualità di produzione.

Siete curiosi di scoprire cosa abbiamo scelto per voi?

A San Valentino regala un oggetto di design second hand!

Se fate parte della categoria di persone che a San Valentino non manca di fare un regalo alla propria metà, questo è il post che fa per voi!
Per la festa degli innamorati è il colore rosso, nelle sue numerose sfumature, a farla da padrone…ma un tocco di questo colore non guasta mai, in quanto ravviva e dà carattere all’ambiente.
Per questo, vi proponiamo la nostra selezione di prodotti in questa intramontabile tonalità, tutti tratti dal nostro e-shop second hand!
Un’occasione da non perdere, in quanto per San Valentino la nostra selezione in rosso è scesa di prezzo!

Vi interessa uno di questi arredi? Contattateci prima che lo acquisti qualcun altro!

Saldi online

Buona settimana a tutti!
Si ritorna alla quotidianità dopo le feste, probabilmente non proprio volentieri, ma a consolarci ci sono saldi!
Quest’oggi vi segnaliamo quelli online, per non farvi fare alcuno sforzo e anche nella speranza di aiutarvi a trovare quell’accessorio che avete puntato da tempo ma ancora non avete acquistato.

Noi abbiamo visitato il sito Made in design che offre un’offerta davvero ricca di brand e prodotti. I prodotti Kartell, ad esempio, li trovate scontati al 15%.

Banner 200x200 seconda ondatra saldi inverno

Per chi cerca affari per i più piccoli, arredo compreso, vi suggerisco Smallable. I saldi arrivano fino al 50% e la loro selezione di decorazione e mobili è ricca e molto piacevole.

250x250-IT

Amate il design nordico?
Ecco due siti da visitare con saldi e tante idee!
Design Republic
FinnishDesignShop

Infine, non dimenticate di curiosare anche su Amazon! Anche qua infatti si possono trovare oggetti di design a prezzi scontati!

Buona ricerca, fatemi sapere!

Bonus ristrutturazioni: le novità 2019

Buon 2019 a tutti!
Cominciamo l’anno con un post tecnico ma che sarà utile a chi deve ristrutturare casa e sta cercando tutte le ultime novità in material fiscale.
La legge di Bilancio 2019 ha prorogato il bonus ristrutturazioni, cioè la detrazione fiscale del 50% per gli interventi edilizi effettuati sul proprio immobile o sulle parti comuni dei condomini.
La principale novità del bonus ristrutturazione 2019 riguarda l’obbligo – introdotto a partire dallo scorso novembre – in caso di interventi che comportino un risparmio energetico e/o l’utilizzo di fonti rinnovabili- di trasmettere i dati dell’intervento all’Enea entro il termine di 90 giorni dalla data di ultimazione dei lavori o del collaudo.

Possono accedere al bonus ristrutturazioni tutti i contribuenti assoggettati all’imposta sul reddito delle persone fisiche (Irpef) residenti o meno nel territorio dello Stato. Non si tratta solo dei proprietari, ma anche di gode di diritti reali/personali di godimento sugli immobili oggetto degli interventi e che ne sostengono le spese, ovvero: proprietari o nudi proprietari; titolari di un diritto reale di godimento, locatari o comodatari, soci di cooperative divise e indivise, imprenditori individuali; soggetti che producono redditi in forma associata alle stesse condizioni previste per gli imprenditori individuali.

Hanno inoltre diritto alla detrazione se sostengono le spese e sono intestatari di bonifici e fatture: il familiare convivente del possessore o detentore dell’immobile oggetto dell’intervento; il coniuge separato assegnatario dell’immobile intestato all’altro coniuge, il componente dell’unione civile; il convivente more uxorio non proprietario dell’immobile oggetto degli interventi né titolare di un contratto di comodato, per le spese sostenute a partire dal 1º gennaio 2016.

Chi ristruttura il proprio immobile può usufruire di una detrazione Irpef del 50% con un tetto massimo di spesa di 96mila euro per unità immobiliare.

Questo limite è annuale e riguarda il singolo immobile e le sue pertinenze unitariamente considerate, anche se accatastate separatamente. Gli interventi edilizi effettuati sulla pertinenza non hanno, infatti, un autonomo limite di spesa, ma rientrano nel limite previsto per l’unità abitativa di cui la pertinenza è al servizio.

Se gli interventi realizzati in ciascun anno consistono nella prosecuzione di lavori iniziati in anni precedenti, per determinare il limite massimo delle spese detraibili si deve tenere conto di quelle sostenute nei medesimi anni: si avrà diritto all’agevolazione solo se la spesa per la quale si è già fruito della relativa detrazione non ha superato il limite complessivo previsto.

La detrazione è ripartita in 10 quote annuali di pari importo, nell’anno in cui si è sostenuta la spesa e in quelli successivi.