Alla scoperta del design e dello stile di vita danese con DesignxAll

La Danimarca è un piccolo paese con un’enorme passione per il design. I suoi designer, brand e prodotti sono conosciuti in tutto il mondo.
Quest’estate abbiamo fatto un viaggio a Copenhagen per conoscere da vicino i luoghi che hanno dato vita a molte icone del design – che arredano le case e i locali della città – e per scoprire da vicino lo stile di vita hygge, di cui si parla tanto negli ultimi anni.
Per una full immersion nel design siamo stati da Illums Bolighus, lo shopping center che offre una vastissima selezione di marchi e designer danesi.

Illums Bolighus

Copertina catalogo 2018

I nomi imprescindibili di questo design erano tutti presenti da Illums Bolighus. Si tratta di:

Hans J. Wegner
Conosciuto soprattutto per le sedie funzionali, Hans J. Wegner è stato una figura influente nell’ambito del design delle sedute.

Arne Jacobsen
Uno dei nomi più conosciuti del design, dell’architettura e dell’arredamento danese, ha creato alcune icone come la poltrona Egg e la sedia Swan che sono tutt’oggi ricercatissime.

Georg Jensen
Georg Jensen era un argentiere danese che ha creato il suo primo laboratorio, oggi la celebre azienda Georg Jensen nel 1904. Le sue radici affondano nell’Art Nouveau, oggi Georg Jensen è diventato un marchio di lusso e un’icona di stile.

Børge Mogensen
Børge Mogensen è colui che ha rafforzato la reputazione del design danese in tutto il mondo. Dopo aver iniziato realizzando armadietti, Mogensen ha lavorato con molti dei grandi della sua generazione e ha esposto in tutto il mondo. La sua Spanish Chair è un classico danese.

Verner Panton
L’enfant terrible del design danese,  Verner Panton progettava interni e arredi e ha sperimentato l’uso delle plastiche colorate in forme non convenzionali. Il suo capolavoro è la Panton S Chair.

Poul Henningsen
Spesso chiamato solo PH, Poul Henningsen è il designer di luci più famoso della Danimarca. Le sue lampade PH5 e Artichoke di Louis Poulsen sono amate e diffuse in tutto il mondo, sebbene siano state progettate negli anni 50. Oltre alle classiche versioni, oggi sono proposte anche in nuove finiture, come quella rame, o in colori moda.

Kaare Klint
Kaare Klint è il padre dell’arredamento danese e ha creato il suo primo pezzo nel 1914. Tra le opere più note Safari Chair, lo sgabello Propeller e la Church Chair.

Poul Kjærholm
Poul Kjærholm ha vinto molti premi come designer e ha insegnato al Danish Institute of Design fino alla sua morte nel 1980. Le sue opere sono state esposte in ogni parte del mondo e pezzi come la Hammock Chair, sono tra i preferiti dei danesi. L’azienda Fritz Hansen continua a produrre molte delle sue sedie.

Per immergersi nella storia del design, senza però lasciarsi distrarre dagli acquisti, siamo stati al Design Museum Danmark.
Vi mostriamo alcune immagini che abbiamo scattato al suo interno.

Design Museum Danmark

Design Museum Danmark

Design Museum Danmark, Artichoke Louis Poulsen

Design Museum Danmark, Arne Jacobsen

Design Museum Danmark

Nello store del museo, tra i vari oggetti in vendita, abbiamo trovato il libro Hygge, un manuale che riassume i concetti dello stile di vita hygge (tutte le informazioni in questo post), partito dalla Danimarca e ormai conosciuto anche in Italia. Il libro è acquistabile su Amazon anche tradotto in italiano, ma qua vi rimandiamo alla versione in inglese, esattamente quella che si trova nei negozi della città.

Abbiamo inoltre scoperto che i danesi amano molto arredare con le piante, sempre in perfetto stile hygge.
Sono diffuse in particolare alcune specie, che troviamo su tutte le riviste di arredamento: si tratta della Pilea Peperomoides e del filodendro. La Pilea, che impazza anche su Pinterest, non si trova facilmente nei negozi in Italia, per questo ne abbiamo portato un esemplare con noi, rigorosamente da riporre in un vaso di terracotta!

La Pilea siamo riusciti a trovarla su Amazon, quindi, se piace anche a voi, al link qua sotto potete acquistarla!

Tra gli oggetti di design che popolano la città segnaliamo infine le biciclette che, grazie ad una fitta rete di piste ciclabili, sfrecciano per la città.
All’esterno di ogni abitazione ne troviamo una parcheggiata, una sezione del Design Museum è dedicata a questo mezzo di trasporto e, i negozi che le vendono, le riparano e le affittano sono numerosissimi.

Design Museum Danmark

Ci auguriamo che le amministrazioni delle nostre città prendano presto spunto da questa sana abitudine danese ampliando le piste ciclabili del Belpaese, e permettendo così anche all’Italia di farsi portavoce, oltre che di icone del design come la Danimarca, anche di uno stile di mobilità sostenibile.

Zanotta su DxA

Se cercate degli oggetti esclusivi prodotti da Zanotta e disegnati da designer di fama internazionale, non perdetevi i nostri nuovi arrivi!

Si tratta di uno stock di prodotti dell’azienda, non più in produzione, e mai stati utilizzati, a prezzi super scontati.
Il proprietario è disposto ad organizzare la spedizione, quindi contattateci per maggiori informazioni.
Questi ed altri prodotti dell’azienda li trovate su ShopxAll.

Con i suoi prodotti emblematici sia dal punto di vista dell’innovazione formale che tecnologica e grazie all’intuito e alla straordinaria capacità imprenditoriale del suo fondatore Aurelio Zanotta, negli anni’50 e ’60, anni di fermento e di creatività senza limiti, l’azienda conquista la scena del design internazionale
L’azienda vanta oggi numerosissimi successi, dettati da un continuo sforzo di non limitare la produzione a mera ricerca di funzionalità, ma cercando sempre di seguire l’intuito, per una forma perfetta e allo stesso tempo originale. Una collezione caratterizzata da una grande eterogeneità, che include anche prodotti per outdoor, come potete vedere nella anteprima che vi stiamo mostrando.
Se vi interessano questi od altri prodotti, contattateci!

Riva 1920: la sua storia e i suoi prodotti second hand su DesignxAll

1920 è l’anno di nascita dell’azienda Riva 1920, a Cantù, nel cuore della Brianza, in una piccola bottega artigiana a conduzione familiare specializzata nella produzione di arredi in legno massello dallo stile classico.

Negli anni Settanta i fratelli Maurizio e Davide Riva seguono le orme del padre e del nonno ed iniziano a lavorare come falegnami nella bottega sotto casa dedicandosi all’arredamento su misura e arrivando a seguire più di 1.600 clienti privati. Inizia un lungo processo di impegno e valorizzazione del legno naturale e della lavorazione manuale che diventerà il tratto distintivo di Riva 1920 e nel 1987 si inaugura la sede di Via Milano, che conta circa 30 collaboratori.

Negli anni Novanta avviene un passaggio fondamentale, in seguito  ad un viaggio a New York Maurizio Riva viene introdotto alla cultura nordamericana del legno di riforestazione e, con esso, si dà inizio alla produzione di mobili in massello di ciliegio ispirati ai modelli delle comunità religiosa degli Amish/Shaker d’America. Inizia a definirsi una precisa identità progettuale che si concretizza in un prodotto al massimo della qualità e della naturalità attraverso l’impiego di collanti, cere e olii completamente naturali.

Nel 1992, per la prima volta, Riva 1920 presenta la sua collezione di arredi al Salone Internazionale del Mobile di Milano e comincia a farsi conoscere sia in Italia che all’estero.

Grazie all’intuito imprenditoriale della famiglia Riva, si avviano importanti collaborazioni con architetti di fama internazionale che segnano l’evoluzione di Riva 1920 verso il mondo del design sostenibile. Accanto ai legni di riforestazione americana, l’azienda introduce i legni di riuso quali il Kauri millenario della Nuova Zelanda, le Briccole della Laguna di Venezia e il Cedro del Libano, per tramandare e non dimenticare che il legno è una risorsa rinnovabile, ma non infinita.

Sostenibilità, design, ricerca, sensibilità sociale e progetti culturali diventano parte fondamentale dell’attività di Riva 1920.

Nel 2005 si inaugura la seconda unità produttiva di Via Genova a Cantù e nel 2010 terminano i lavori di costruzione del nuovo Riva Center, edificio suggestivo totalmente ricoperto di legno di larice che ospita a piano terra uno Showroom di circa 1200 mq, che esalta l’essenza e l’unicità dei prodotti in legno massello, e al primo piano un Museo del Legno, con oltre 4.000 pezzi in esposizione tra macchine ed utensili per la lavorazione del legno.

Ad oggi l’azienda vanta una collaborazione con oltre 100 designer che cercano di dare “forma” e a questo splendido materiale che è il legno.

A tutti gli appassionati di questa azienda, segnaliamo un’occasione imperdibile sul nostro Shopxall: alcuni loro prodotti provenienti da un venditore privato, in perfette condizioni.

Estate 2018: consigli DesignxAll per la casa

In estate, complici le vacanze e le maggiori ore di luce, abbiamo più di tempo per noi e, perché no, per la nostra casa.
In questo periodo vi suggeriamo di dedicarvi al declutteringsgomberare, buttare, reinventare, sono attività che migliorano l’umore e anche l’ambiente in cui si vive. A questo scopo, noi di DesignxAll possiamo esservi utili.
Sul nostro sito potete infatti vendere gli oggetti di design che per qualche motivo non sono più adatti alla vostra casa, ma hanno ancora valore. Quindi, invece di buttarli, vi consigliamo di provare a dare loro nuova vita.
Sottoponeteci i vostri oggetti di design alla mail sale@designxall.com e vi risponderemo prima possibile!
Per fare queste operazioni vi suggeriamo, se non l’avete già fatto, di leggere il libro Il magico potere del riordino di Marie Kondo, ricchissimo di preziosi suggerimenti!
Lo trovate anche su Amazon:

A questo punto è tempo di shopping!
Sul web ormai si trovano infinite occasioni ed è possibile approfittare di tanti sconti per lo shopping online, per arredare la tua casa in tutta comodità, con un solo click! Se amate i prodotti di design scandinavo, questo sito potrebbe fare al caso vostro: Finnishdesignshop.it, dove sono in corso i saldi estivi!Sempre in tema di acquisti ma anche di riordino, ti proponiamo alcuni prodotti presenti sul nostro sito: le librerie Random di MDF Italia e la libreria Pagina di Cassina.

D’estate cresce la voglia di colore e ti proponiamo il divano di B&B Italia disegnato da Patricia Urquiola Tufty Time, ampio, comodo, accogliente, ad un ottimo prezzo, un oggetto da non lasciarsi sfuggire se volete completamente rinnovare il vostro soggiorno ad un ottimo prezzo e con un pezzo di grande bellezza!

Una buona idea è anche quella di acquistare un’icona del design, un oggetto che non subirà mai la moda.
Per questo abbiamo scelto per voi la sedia di Cappellini S-Chair disegnata da Tom Dixon anche in una limited edition e il tavolino Bombay di Memphis disegnato da Natalie Du Pasqueir.

Avete voglia di rinnovamento ma il vostro budget è piccolo?
Allora pensate ad una lampada!
Ne abbiamo moltissime sul nostro ShopxAll.
Qui ne abbiamo selezionate alcune per voi:

Avete bisogno di consigli per arredare la vostra casa? Vi ricordiamo il nostro servizio ArchxAll.
Vi aspettiamo!

Dal 6 al 10 giugno torna a Milano Convivio, la Mostra Mercato di beneficenza italiana

Buongiorno a tutti,
per la prima volta su DesignxAll segnaliamo l’evento Convivio, a Milano, dal 6 al 10 giugno. Per chi non lo conoscesse, si tratta della mostra-mercato benefica promossa in Italia dal mondo della moda, a sostegno dell’associazione no-profit ANLAIDS (Associazione Nazionale per la lotta contro l’AIDS), giunta alla sua quattordicesima edizione.
ANLAIDS Sezione Lombarda, da oltre 30 anni è attiva sul territorio a favore della ricerca e della prevenzione, con assistenza socio-sanitaria, tenendo viva l’attenzione sul problema della diffusione di un virus che ancora oggi conta circa 4000 nuove infezioni all’anno e interessa tutti gli strati sociali e le età.
Ve ne parliamo perché si tratta di 5 giorni di shopping solidale con lo scopo di raccogliere fondi per non smettere di affrontare concretamente e positivamente la lotta alla diffusione dell’AIDS.
Convivio nasce nel 1992 da un’idea di Gianni Versace, insieme a Gianfranco Ferré, Giorgio Armani e Valentino, sempre sostenuto da Franca Sozzani e, oggi, da Emanuele Farneti con Vogue Italia.
Tante le novità per la quattordicesima edizione di Convivio che, come ogni due anni, riceve l’appoggio delle griffe più prestigiose: accanto ai grandi nomi degli stilisti, a donare i loro prodotti e servizi che saranno venduti al 50% del prezzo, ci saranno moltissime aziende di design, ma anche accessori, gioielli, profumi e cosmesi, calzature, viaggi e turismo, enogastronomia di alta gamma, editoria e video.

L’evento si terrà per la prima volta negli spazi di The Mall Big Spaces per essere più vicino al cuore della città e al vivace quartiere di Porta Nuova. Il progetto di allestimento, firmato dall’architetto Massimiliano Locatelli prevede l’ideazione di uno spazio speciale – “Convivio & more” – pensato per far convivere i momenti dello shopping con un’area dedicata ad accogliere un palinsesto di incontri sui temi della prevenzione e del benessere, con esperti della salute.

L’area fashion di Convivio 2018 è coordinata da Sara Sozzani Maino, Vice direttore progetti speciali moda Vogue Italia che, grazie alla sua esperienza nell’ambiente, ha coinvolto numerosissimi brand.
Per la seconda edizione consecutiva Andrea Castrignano si conferma testimonial dell’area design: noto al grande pubblico per i suoi programmi televisivi, l’interior designer ha chiamato a raccolta le aziende con cui lavora abitualmente e mette a disposizione di Convivio il suo amore per la casa nel combinare arredi, complementi, arte e colore.
Convivio da sempre sostiene la ricerca anche con il tradizionale Charity Gala Dinner inaugurale che precede l’apertura della mostra: le maison e le aziende che acquistano un tavolo avranno carta bianca per l’allestimento tematico dedicato quest’anno alla fantascienza: un tema da interpretare liberamente spaziando dal cinema alla letteratura di genere, dalle nuove tecnologie alla realtà virtuale, dai robot ai cartoni animati.

Tutto il ricavato sarà devoluto a Convivio.

Di seguito vi segnaliamo solo alcune delle iniziative:

Sabato 9 giugno a Convivio sarà possibile dare un’occhiata al futuro con Una mano dalle stelle: il noto astrologo Antonio Capitani, accompagnato da 4 colleghi professionisti del settore, sarà a disposizione del pubblico per oroscopi personalizzati a un prezzo speciale. Tutti i ricavati saranno devoluti a Convivio.
SecondChef è una start up tutta italiana, che crea un nuovo mercato tra cook e food delivery. A Convivio SecondChef porta tutta la sua passione con un obiettivo: far riscoprire a tutti la voglia (e il tempo) di cucinare per chi si ama. Nei box SecondChef infatti arrivano tutti gli ingredienti già perfettamente dosati per realizzare piatti deliziosi e veloci che sanno sorprendere. Per dimostrarlo gli ospiti saranno accolti con un quiz che metterà alla prova la loro conoscenza in cucina. Dalla foto del piatto dovranno indovinare quali sono gli alimenti che lo compongono e che arrivano a casa al momento dell’ordine. Per chi riuscirà a indovinarne almeno 5 ci sarà un box SecondChef in omaggio; e a chi li indovinerà proprio tutti sarà regalata una Gift Card che permetterà di ordinare gratuitamente un box con 2 ricette per 2 persone.
Assolombarda è presente a Convivio 2018 con il progetto Un capo vale due volte che prevede la vendita, durante l’intero periodo della manifestazione, di capi di abbigliamento messi a disposizione da Aspesi, Paul & Shark e da alcune aziende associate ad Assolombarda, tra cui Bagutta Cit e Omniapiega, al prezzo simbolico di 30 euro a capo. Gli abiti acquistati non saranno ritirati dal visitatore ma verranno donati all’associazione Pane Quotidiano e alla Parrocchia Santa Lucia di Quarto Oggiaro, mentre il ricavato della vendita sarà devoluto alla causa di Convivio attraverso l’associazione Anlaids. Il progetto rientra nell’attività dell’Advisory Board di Assolombarda per la Responsabilità sociale delle Imprese presieduto da Gabriella Magnoni Dompé.

Convivio significa anche Easy Test: il progetto di prevenzione per non abbassare la guardia contro l’infezione da HIV e HCV sarà ospitato nell’area “Convivio & More”. EASY TEST, ancora una volta, nel suo approccio anonimo e gratuito, è un modo per facilitare l’accesso al test, semplificarne l’esecuzione e continuare a promuovere la consapevolezza rispetto al virus e alla sua trasmissione. Con un tampone orale si rilevano in pochi minuti gli anticorpi nella saliva in maniera non invasiva, completamente indolore. Viene eseguito da operatori esperti, accompagnato da counselling necessario, ed è un medico che ne restituisce l’esito.

Anche quest’anno Convivio ospiterà Casa ANLAIDS, grazie al sostegno di Carbotermo, azienda milanese che opera in ambito energetico da oltre 40 anni. Uno spazio informativo dedicato alle diverse attività, ai progetti realizzati e ai risultati ottenuti dall’Associazione. I visitatori potranno incontrare i volontari, chiedere informazioni e contribuire alla raccolta fondi facendo shopping: a Casa ANLAIDS sarà possibile acquistare le t-shirt ufficiali di Convivio realizzate da Pinko e i gadget a disposizione.

Concludiamo segnalandovi le aziende del design che ad oggi hanno aderito:
ARTEMIDE, BLOOMINGVILLE, BROCHIER/CLERICI, CALDERONI, CALLIGARIS, CATELLANI E SMITH, CINI&NILS, COLOMBO DESIGN, CORSINI GROUP, DE CASTELLI, DORNBRACHT GROUP, EDRA, FIAM, FLOS, GLAB MILANO, IRINOX, KEN SCOTT, LEUCOS, MARINA C, MDF Italia, MOLTENI & C., NEMO, PACINI E CAPPELLINI, Paolo Gonzato/Apalazzo Gallery, POLLICE ILLUMINAZIONE, RODA, SAMBONET-ROSENTHAL, SELETTI, SITAP, SONOS, VESOI.
Le aziende della moda sono davvero numerose e sarebbe troppo lungo citarle tutte, vi invitiamo ad andare a scoprirle di persona!
Info
Dal 6 al 10 giugno 2018 – THE MALL BIG SPACES
Piazza Lina Bo Bardi 1 (metro: Repubblica / Garibaldi)
Ingresso libero dalle 10.00 alle 22.00