Fuorisalone 2019: la guida ai vari distretti

Come ogni anno, abbiamo radunato le informazioni principali riguardanti gli eventi in programma per il Fuorisalone di Milano, una realtà in continua evoluzione, popolata da distretti del design consolidati, da altri recenti o che si presentano per la prima o la seconda volta, mentre altri sono scomparsi.

5VIE

Torna per il sesto anno consecutivo il distretto 5Vie, che quest’anno celebra anche i 180 anni di Siam, Società d’Incoraggiamento d’Arti e Mestieri che, proprio in una di queste cinque vie, ha la propria sede, al civico 18 di via Santa Marta.
L’edizione 2019 del distretto 5vie è dedicata al lavoro di Ugo La Pietra. Sua sarà la mostra Design Territoriale, Genius Loci, in via Cesare Correnti 14.
Tra le vie più strette e antiche di Milano tantissime le location: i cortili di via Santa Marta 15 con il laboratorio di ceramica Paravicini, Oratorio della Passione di Sant’Ambrogio.
Per la prima volta apre anche la Chiesa di San Bernardino alle Monache in via Lanzone.
In zona Sant’Ambrogio da non perdere una visita alla galleria di Rossana Orlandi (via Bandello 14).
Anche quest’anno ci sarà la Design Pride di Seletti: mercoledì 10 aprile, il corteo partirà alle ore 18 da Piazza Castello (angolo via Minghetti) e si concluderà in Piazza Affari.
In piazza della Repubblica 13, l’hotel ME Milan Il Duca ospita, in occasione della design week, “The Culture Collective x Zaha Hadid Design“, una mostra che celebra il vasto repertorio di creazioni firmate dalla regina dell’architettura e dal suo studio londinese, realizzate in collaborazione con alcuni dei brand più noti al mondo. La mostra, fino alla fine di aprile, esplora i campi interconnessi dell’architettura e del design di prodotto.
Palazzo Litta – altro indirizzo imperdibile del distretto 5vie: The Litta Variations (corso Magenta 24).

ALCOVA

Alcova, istituzione culturale itinerante nata da un’idea di Space Caviar e Studio Vedèt torna per il secondo anno con due location trasformate in spazi temporanei per mostre, conferenze, proiezioni e installazioni che coinvolgeranno oltre una dozzina di partner provenienti da altrettanti paesi.
Alcova si trova nell’ex fabbrica di panettoni di G. Cova & Co., a nord di Loreto, un ex-spazio industriale in parte occupato da piante e vegetazione, congelato in uno stato di semi-abbandono poetico.
Alcova Sassetti, organizzata in collaborazione con Alice Stori Lichtenstein e Fondazione Kenta, attiverà un ex stabilimento di cashmere degli anni ’30 nel quartiere Isola perfettamente conservato.
Insieme, questi due siti diventeranno una piattaforma per designer, istituzioni, gallerie e aziende che lavorano sui temi come la vita contemporanea, la cultura del design, i materiali e l’innovazione tecnologica.

BRERA DESIGN DISTRICT
Tante le novità presentate dal Brera Design District a cominciare dalla data di apertura: quest’anno gli eventi del Fuorisalone nella zona di Brera cominceranno lunedì 8 aprile (e non il 9 come per tutte le altre zone di Milano), mentre alcune presentazioni saranno anticipate al fine settimana precedente.

Tra gli indirizzi da non perdere c’è via Palermo 1. Qui il Brera Design Apartment (3° piano) sarà allestito da Cristina CelestinoPlanetario è il suo progetto ispirato allo spazio e al mondo sottomarino, che reinterpreterà la moquette come materiale contemporaneo in un allestimento con sculture luminose. Sempre in via Palermo 1 anche The Socialite Family, un appartamento “parigino” a Milano, e ancora PalermoUno, la casa-galleria che ospiterà un nuovo allestimento e Le Botteghe su Gologone, una collezione che intreccia il design contemporaneo con le tradizioni della Barbagia sarda.
Un altro indirizzo da visitare è via Solferino 11, qui tra Dimore Studio, Boffi e Paola C, l’invito è perdersi tra location temporanee e showroom.
Tra gli eventi più attesi c’è il debutto del brand olandese Moooi nel Brera Design District nella location della Mediateca Santa Teresa (via Moscova 28) e ancora Artek (via Lovani0 6), HEAD, Haute école d’art et de design di Ginevra (via Goito 7), Hem (corso Garibaldi 117), Maisons du Monde (via Palermo 16), MT Masking Tape (via Ciovasso 17), DcomeDesign Reloaded (Biblioteca Umanistica di Santa Maria Incoronata, corso Garibaldi 116), Memphis (Largo Treves 5).
Tra le location da non perdere: La Permanente, Palazzo Cusani, Palazzo Clerici, l’Orto Botanico e l’Accademia di Brera.
A tutti gli appassionati, Marimekko torna in città: appuntamento al P5Apartment, via Palermo 5.

CASCINA CUCCAGNA

Per il FuoriSalone 2019 De Rerum Natura torna in Cascina Cuccagna dal 5 al 14 aprile 2019 con il titolo “Rinascimento”.
Due le novità di quest’anno: la mostra Design Collisions – The power of collective ideas”, una piccola esposizione che mette insieme grandi idee create in comunità per la comunità, e la mobility partnership siglata con MiMoto, il servizio di scooter sharing elettrico che sarà a disposizione di visitatori e giornalisti durante l’evento.
A 500 anni dalla morte del genio simbolo della rinascita culturale del nostro paese, Leonardo, Cascina Cuccagna propone una riflessione sui pensieri progettuali contemporanei che, in nome di una ritrovata armonia tra uomo e natura, indagano futuri possibili e sostenibili.

ISOLA DESIGN DISTRICT

Scienza, ricerca, storia, economia circolare: sono alcuni dei settori che Isola Design District si propone di affrontare sotto il grande cappello di Unlimited Design. La concezione di design si amplia fino a incontrare altri settori, e a fondersi con essi. A partire dalla realtà aumentata, grande novità del FuoriSalone di Isola 2019, che troverà la sua massima espressione al Milan Design Market di via Pastrengo 14, la mostra-mercato curata da Elif Resitoglu quest’anno dedicata al tema Find the lost City. Alla sua terza edizione, il design district di Isola 2019 si amplia fino a comprendere via Farini, viale Stelvio e il palazzo della Regione di via Melchiorre Gioia, mantenendo però il fulcro alla Stecca 3.0, in via de Castillia 26, dove verrà allestito un vero e proprio Design Village.
LAMBRATE DESIGN DISTRCT

Tra gli appuntamenti più interessanti segnaliamo Din – Design In, mostra collettiva organizzata da Promotedesign.it in via Massimiano 6 / via Sbodio 9, che darà voce ai progetti di più di 100 designer, aziende e scuole di design.
In Via Conte Rosso 34 – angolo Via Ventura avranno luogo una serie di workshop su sostenibilità e upcycling a sostegno del lancio di Trash2Treasure, piattaforma online volta a connettere le aziende con i creativi, come appunto i designer, che sono in grado di dare nuova vita a ciò che altrimenti resterebbe un rifiuto.
L’Elettrauto di via Ventura ospiterà S(WE)design, un cluster di designer svedesi attivi nei campi di product design, fashion e jewelry.

PARENTI DISTRICT ART & DESIGN

Il Teatro Franco Parenti lancia il Parenti District Art & Design, un nuovo distretto compreso tra Piazza Medaglie d’Oro e Porta Vittoria che si propone di accendere una sinergia tra le arti performative e il mondo dell’arte e design.
Nella Palazzina dei Bagni Misteriosi sarà allestita la mostra Immersione Libera, un progetto di Marina Nissim, mostra collettiva delle opere di dodici giovani artisti italiani pensate per fondersi con lo spazio circostante e favorire il coinvolgimento dei visitatori.
Negli spazi outdoor della piscina gli allestimenti saranno curati da MoscaPartners che presenterà le installazioni Around the water.
La Galleria Blanchaert si occuperà dell’allestimento dei vari spazi interni al teatro Franco Parenti, presentando le installazioni raccolte sotto il titolo Reflected Reflections: sei designers/artisti produrranno attraverso l’uso di diversi materiali, opere ispirate all’acqua, la trasparenza, lo specchio e la loro interazione dinamica con l’ambiente.

PORTA VENEZIA IN DESIGN

bellissimi palazzi di Corso Venezia saranno ancora location per eventi durante il Fuorisalone: Palazzo Bovara, Palazzo Bocconi, Palazzo Serbelloni, Villa Mozart – ospiterà ancora la mostra Doppia Firma, l’ex seminario Arcivescovile…
All’Istituto dei ciechi (via Vivaio 7) torna Wonderglass e quest’anno con una collezione firmata da Nendo.
Porta Venezia in Design, nato per dare luce ai luoghi, visibili e nascosti di questo quartiere milanese, si sviluppa secondo tre percorsi principali: le novità design in showroom, negozi, studi di architettura e design e spazi temporanei; il circuito di locali e ristoranti food&wine; i tour Liberty organizzati in collaborazione con il FAI – Fondo Ambiente Italiano.

LA REPUBBLICA DEL DESIGN

Si chiama La Repubblica del Design il nuovo design district presentato a Milano per il questo Salone del Mobile 2019.
Con le sue 40 location interessa tutta la zona Bovisa-Dergano, che se grazie alla sede del Politecnico Bovisa è una delle aree di Milano più strettamente connessa al mondo del design e della progettazione, è sempre rimasta fuori dai classici circuiti della design week di Milano.

TORTONA ROCKS

Fare design contemporaneo significa progettare stili di vita sostenibili: è questo il fil rouge che lega tutto il progetto di Tortona Rocks per il FuoriSalone 2019, che si somma agli altri eventi del FuoriSalone 2019 di Zona Tortona, quest’anno più vivace che mai: il grande ritorno di Ventura Projects da Base, Superstudio e Ikea negli spazi della Torneria.
Tortona Rocks 2019 coinvolge 20 progetti, 60 designer e 50 aziende per un distretto della Milano Design Week che si sviluppa tra via Tortona, via Savona e via Bergognone, concentrandosi su due temi principali: le nuove identità del design, che guarda al mondo ma sviluppa inevitabilmente un genius loci locale, e i nuovi scenari tecnologici introdotti dall’intelligenza artificiale e dalla robotica, con un focus sull’automotive.

VENTURA FUTURE

Organisation in Design festeggia il decimo compleanno di Ventura Projects, e dopo aver rigenerato aree urbane come i capannoni di Ventura Lambrate o i tunnel della Stazione Centrale, ritorna tra i 12.000 mq dell’ex complesso industriale Ansaldo, diventato nel frattempo, dopo tre anni di lavori, BASE, un vivace hub culturale in zona Tortona.
Nasce da questo ritorno alle origini sull’onda della rigenerazione urbana, il progetto di BASE Ventura Projects per la Design Week 2019.
Un format che a detta stessa degli organizzatori porterà poche risposte e tante domande, quesiti sul presente celati in interessanti sperimentazioni e riflessioni contemporanee a cavallo fra design, società e apprendimento.

VENTURA CENTALE

Per la sua terza edizione Ventura Centrale raddoppia il numero di location animando ben 16 magazzini nascosti sotto la Stazione Centrale di Milano con le creazioni in vetro e ceramica della giapponese AGC, le luci LED in continua crescita diTakt Project, una suggestiva installazione sonora firmata da Yamaha, tre stanze d’artista ispirate all’opera Una Stanza Tutta Per Sé di Virginia Woolf e una speciale installazione di Maarten Baas.
Questi sono solo alcuni degli eventi e dei luoghi che tra poco animeranno la design week milanese. A voi la scelta!

Bentornata primavera!

La primavera è alle porte! Le giornate si sono allungate e, come ogni anno, la voglia di vivere all’aperto è protagonista dei momenti di svago.
Anche per chi vive in città, basta un piccolo balcone per godere di questa stagione.
Per questo abbiamo pensato di raccogliere per voi tutto il nostro mondo legato all’outdoor.
Questi sono alcuni prodotti proposti da privati ad un prezzo scontato che potrebbero aiutarvi a creare il vostro angolo relax sul balcone, terrazzo oppure in giardino per i più fortunati.

Anche sul web ci sono offerte interessanti. Scoprite quelle che trovate su Made in Design dedicate all’outdoor e alla primavera.
Primavera 728x90

Se non vi occorre nulla per quanto riguarda l’arredamento, di sicuro non potrete fare a meno di aggiungere qualche pianta alla vostra casa. Una casa ricca di piante e fiori non è infatti solo più bella, ma anche più rilassante e sana. Gli effetti benefici delle piante d’appartamento sono molti. Le nostre abitazioni sono piene di oggetti come mobili, tappeti, tessuti, realizzati con materiali e collanti che rilasciano sostanze inquinanti. Le piante oltre ad abbellire gli ambienti, purificano l’aria.

Queste sono alcune specie d’appartamento con i loro benefici:

  • il ficus depura l’aria dal fumo, dalla trielina che si trova negli inchiostri, negli adesivi, negli smalti e nei coloranti e assorbe gli odori sgradevoli;
  • la felce di Boston rimuove la formaldeide, tossina emessa dai sacchetti di plastica, dai fornelli a gas, dagli abiti di tintoria, da stoffe e tendaggi;
  • la dracena ci difende dal fumo di sigaretta e dal monossido di carbonio;
  • il cactus e la tillanza attenuano gli effetti delle radiazioni emesse dalla televisione e dagli schermi dei computer;
  • l’anturium assorbe l’odore fortemente irritante dell’ammoniaca;
  • l’orchidea rimuove dall’aria lo xilene, sostanza emanata dai pannelli di truciolato e di cartone, dalle vernici, dalle fotocopiatrici.

Non abbiate paura a tenere le piante nelle stanze nelle quali dormite: è vero che queste di notte consumano ossigeno e producono anidride carbonica ma la quantità di anidride carbonica prodotta da qualche pianta in camera da letto è davvero esigua e non in grado di danneggiare la salute. A dimostrarlo sono stati numerosi studi e rilevamenti, nonché una recente scoperta della Nasa che ha, al contrario, confermato una funzione benefica delle piante da interno sulle sostanze inquinanti presenti in casa a causa dell’inquinamento atmosferico (che penetra anche all’interno delle abitazioni) o dei detergenti (spray, detersivi) utilizzati per la pulizia delle superfici domestiche e per la profumazione degli ambienti.

Ultimo suggerimento: l’odore di geranibasilicomentacitronella, tiene lontano zanzare e altri ​insetti, quindi tenetevi pronti anche con queste piante!

Contattateci per maggiori informazioni.

spHaus & DesignxAll

Inizia oggi la nostra collaborazione con spHaus, azienda nata nel 2004 dall’iniziativa di Filippo Dell’Orto. Insieme a loro abbiamo selezionato una serie di prodotti a prezzi scontatissimi che speriamo vi piaceranno. Partiamo con una selezione di prodotti fuori produzione, ma ne seguiranno altri!
L’azienda, fin dalla sua fondazione, si è prefissa di offrire prodotti di alto livello progettuale con una qualità produttiva eccellente. Prodotti in grado di andare oltre il conformismo, seguendo il principio dell’innovazione formale, senza mai dimenticare purezza e funzionalità.

Il valore aggiunto dell’eccellenza produttiva si concretizza tendendo ad un perfetto bilanciamento tra produzione industriale e produzione artigianale, capace di garantire unicità all’oggetto.

Designer italiani ed internazionali cooperano con l’azienda portando varietà e ricchezza estetica, senza mai deviare dai principi stabiliti.

Le sedute imbottite sono la parte principale della collezione e costituiscono il cuore dell’attività di spHaus. Ma il catalogo comprende anche una serie di prodotti complementari: tavoli, tavolini e lampade che troverete anche sul nostro sito.

L’azienda è collocata nel cuore della Brianza, luogo di nascita dei più noti marchi storici del design italiano. Il processo produttivo si sviluppa attingendo alla risorsa più importante di quest’area, lavorando a stretto contatto con un network di piccole imprese specializzate nel settore del mobile. I rapporti che intercorrono continuativamente tra queste imprese e spHaus si sono consolidati negli anni e garantiscono la più alta qualità di produzione.

Siete curiosi di scoprire cosa abbiamo scelto per voi?

A San Valentino regala un oggetto di design second hand!

Se fate parte della categoria di persone che a San Valentino non manca di fare un regalo alla propria metà, questo è il post che fa per voi!
Per la festa degli innamorati è il colore rosso, nelle sue numerose sfumature, a farla da padrone…ma un tocco di questo colore non guasta mai, in quanto ravviva e dà carattere all’ambiente.
Per questo, vi proponiamo la nostra selezione di prodotti in questa intramontabile tonalità, tutti tratti dal nostro e-shop second hand!
Un’occasione da non perdere, in quanto per San Valentino la nostra selezione in rosso è scesa di prezzo!

Vi interessa uno di questi arredi? Contattateci prima che lo acquisti qualcun altro!

Saldi online

Buona settimana a tutti!
Si ritorna alla quotidianità dopo le feste, probabilmente non proprio volentieri, ma a consolarci ci sono saldi!
Quest’oggi vi segnaliamo quelli online, per non farvi fare alcuno sforzo e anche nella speranza di aiutarvi a trovare quell’accessorio che avete puntato da tempo ma ancora non avete acquistato.

Noi abbiamo visitato il sito Made in design che offre un’offerta davvero ricca di brand e prodotti. I prodotti Kartell, ad esempio, li trovate scontati al 15%.

Banner 200x200 seconda ondatra saldi inverno

Per chi cerca affari per i più piccoli, arredo compreso, vi suggerisco Smallable. I saldi arrivano fino al 50% e la loro selezione di decorazione e mobili è ricca e molto piacevole.

250x250-IT

Amate il design nordico?
Ecco due siti da visitare con saldi e tante idee!
Design Republic
FinnishDesignShop

Infine, non dimenticate di curiosare anche su Amazon! Anche qua infatti si possono trovare oggetti di design a prezzi scontati!

Buona ricerca, fatemi sapere!